Primo successo stagionale per il Clanis, i cortonesi battono di misura il Foligno, una delle squadre candidate alla vittoria finale, per 13-12, dopo un’entusiasmante rimonta che li ha visti recuperare lo 0-12 iniziale. I ragazzi allenati da Massarutto e Mammone sono protagonisti di una prova di grande carattere, e grazie a meccanismi di gioco che iniziano
ad essere rodati ed efficaci, e ad una mischia finalmente compatta ed incisiva, riescono ad avere la meglio sui quotati avversari.
Vittoria meritata, giunta al termine di una partita intensa e ben giocata, iniziata nel peggiore dei modi, ma conclusa trionfalmente anche se non senza brividi : un calcio a favore degli ospiti nel finale, fortunatamente fallito, ha infatti rischiato di vanificare la spettacolare rimonta, compromettendo il lavoro dei rugbisti di casa e portando ad una sconfitta che sarebbe risultata una vera e propria beffa. Dopo lo svantaggio choc iniziale il Clanis non si abbatte, rialza prontamente la testa e arriva ad una prima meta grazie a Zucchini che finalizza un’ azione corale della trequarti, dopo diversi punti di incontro della mischia e un grande guadagno territoriale; è poi Ragget a schiacciare la palla in meta per la seconda volta, sfruttando l’apertura di Polvani sulla chiusa ed evitando un paio di avversari con un ubriacante gioco di gambe. Il sorpasso arriva dopo che l’arbitro assegna un calcio di punizione da distanza non proibitiva che Zucchini
trasforma.centrando i pali.

Sono state necessarie quattro giornate per far riassaporare ai ragazzi del Clanis il gusto dolce della vittoria, l’inizio di campionato è stato particolarmente avaro di risultati positivi, colpa anche delle inevitabili difficoltà derivanti dall’adattamento di nuovi giocatori agli schemi di gioco, dalla lunga lista di infortunati e indisponibili e dall’inserimento nel girone umbro. La partita col Foligno ha evidenziato notevoli progressi e fatto intravedere altrettanti margini di miglioramento, continuando sulla strada intrapresa il prosieguo del torneo non potrà non riservare
ulteriori soddisfazioni.

Questa la formazione scesa in campo domenica:Zucchini,Celli,Pinceti,Villanacci Fra, Bianchi,Villanacci Fe (cap),Polvani,Aretini,Bruno,Menci,Randellini,Iannacone,Pacchi,Ragnini,Quaglia, a disp: Izzo,Casucci,Mammone,Bardelli,Ragget,Guerrini.

Il campionato si fermerà ora fino al 30 novembre, a causa test match della nazionale, una pausa che permetterà a mister Massarutto di lavorare con maggiore tranquillità per far trovare la squadra pronta per i prossimi appuntamenti.
Nel frattempo toccherà alle Ledies scendere in campo per difendere i colori del Clanis, il 23 novembre le ragazze di coach Villanacci saranno di scena a Prato, per un concentramento che si preannuncia particolarmente duro e impegnativo.

Similar Posts